Romanzi

Elena Ferrante, “L’amica geniale” (quadrilogia) (2011, 2012, 2013, 2014)

Quattro libri che si leggono tutti d’un fiato.

E’ la storia di Lila (Raffaella Cerullo) e Lenù (Elena Greco), unite da un sentimento di amicizia che le lega più che se fossero sorelle, tra genuino affetto, invidia, e sincera ammirazione l’una dell’altra.

Nell’arco temporale delle loro vite, dall’infanzia fino all’età più adulta, assistiamo anche alle vicende più importanti che hanno caratterizzato la società italiana, dal dopoguerra al Sessantotto, agli Anni di piombo, fino ai giorni nostri.

E’ motivo di orgoglio per noi italiani sapere dell’enorme successo riscontrato da quest’opera anche all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, dove pare sia scoppiata una vera “Ferrante mania”.

E’ stato bello rivedere in TV la fedele ricostruzione di Saverio Costanzo, tuttavia la trasposizione cinematografica, ferma al secondo libro, non tiene il ritmo con la lettura: si prova un senso di impazienza causato dal desiderio di poter assistere alla visione della storia completa.

Sono stata contagiata dalla “Ferrante fever”, non c’è dubbio; sarà difficile per me leggere altre storie con altrettanto piacere.

Per saperne di più:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *