Toshikazu Kawaguchi, “Finché il caffè è caldo” (2020)

Finché il caffè è caldo
Toshikazu Kawaguchi

Per chi ama i viaggi nel tempo

In questa caffetteria gli avventori sanno che, chiedendolo, potranno fare un salto indietro nel tempo, per incontrare di nuovo una persona cara, per recuperare un’occasione persa, per dire una parola che non è stata detta…
Ma sono avvisati: comunque niente cambierebbe nel presente. A loro la scelta…

E’ un luogo in cui avrei voglia anche io di recarmi a prendere un caffè, non tanto perché potrei rivivere un momento preciso del mio passato, quanto per la serenità e il senso del magico che vi respirerei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *